Cenni storici sulla nascita e l'evoluzione del Punto Croce

La Storia del Punto Croce

Punto Croce: Cenni Storici.

La Nascita del Punto Croce

Navigare Facile

La tecnica di ricamo del punto croce ha origini molto lontane: i primissimi reperti riferiti a questa tecnica di arte furono addirittura ritrovati in Oriente nell'anno 858; senza tuttavia riuscire ad attribuire un periodo preciso in cui questa forma di arte vide la sua comparsa.

I primissimi riferimenti certi sull'uso della tecnica del punto croce, si riferiscono al periodo del Medioevo, quando veniva utilizzata per adornare le vesti ecclesiastiche sulla scia dell'influenza dell'arte bizantina.

Ma lo sviluppo vero e proprio del Punto Croce avvenne durante le guerre sante, per celebrare i soldati che partivano per le crociate, le mogli eseguivano dei ricami che ricordavano i motivi rappresentati nei tappeti portati dai crociati in Oriente.

Food

Con l'avvento del periodo Rinascimentale, il punto croce diventa di fatto una vera e propria "materia" insegnata alle giovani donne del tempo per dimostrare la proprià abilità nelle arti da ricamo femminili.

  I motivi ricordano anche in questo periodo figure e simboli religiosi,
  ma si affacciano i primi "esperimenti" di alcune ragazze che si cimentano nei primi ricami di figure animali e floreali, fino alle primissime realizzazioni delle proprie iniziali.

Verso il diciottesimo secolo, l'evoluzione del punto croce è molto vicina alla sua completezza: i disegni raffigurano sempre più spesso paesaggi e panorami e il ricamo è sempre più preciso e piacevole; fino a raggiungere il suo boom quando queste realizzazioni diventano sempre più complesse fino a diventare stabilmente parte integrande della vita di ogni moglie dell'epoca.

L'avvento e il continuo prosperare dell'industria tessile consentì al punto croce di essere realizzato su tele più complesse e "performanti", che faciliteranno e soprattutto sveltiranno il ricamo; in questo periodo diventa di fatto il passatempo preferito delle donne.

Proprio al culmine della sua popolarità, nel 20 secolo il punto croce subisce un notevole ridimensionamento; subendo dapprima la corrente dello Stile Liberty, e successivamente la lotta per l'emancipazione delle Donne che vedeva proprio nel ricamo, il simbolo della frustazione femminile verso lo strapotere dell'uomo.

  Recentemente, negli anni ottanta le donne, raggiunto con successo la propria battaglia per l'emancipazione, si riavvicina al ricamo e al punto croce.   Attualmente molte riviste specializzate si occupano esclusivamente  della pubblicazione di schemi per il punto croce.

Ai tempi odierni,  la tecnica del ricamo a  punto croce resiste stoicamente al passare degli anni e all'avvento della tecnologia, sono nate nel corso di questi anni moltissimi canali tematici sull'argomento come siti internet e programmi televisivi e riviste specializzate.