Curiosità del 16/06/2014

La gugliata e l'utilizzo del telaio nel punto croce

Lunedì 16/06/2014 - Qualche consiglio sulla gugliata e sul telaio nel punto croce

Si può iniziare da qualsiasi punto (dall'angolo o dal centro per esempio) purchè si conti bene. La gugliata ottimale va dai trenta ai quarantacinque centimetri, meglio che non sia più lunga perchè il filo potrebbe annodarsi facilmente o rovinarsi per via dei numerosi passaggi tramite il tessuto. Attenzione: i fili non vanno mai fermati con i nodi poichè vedendosi potrebbero rovinare il dritto, fatta eccezione per i nodi sui punti singoli. Molti si domandano se sia fondamentale adoperare il telaio: le regole tradizionali prevedono l'utilizzo del telaio con la tela aida e il ricamo a mano con il lino; inoltre, solitamente con il telaio le crocette risultano più regolari e meglio eseguite, un fattore che influenza non poco la riuscita del lavoro. Per il resto si ha la fortuna di poter lavorare con molteplici telai, da quello a rullo a quello a cornice, trovabili in diverse misure.

Articoli Correlati

Le grandezze e gli aghi della tela Aida - 22/07/2014
La tela Aida
Sulla tela Aida, quella su cui si comincia a lavorare quando si è alle prime armi col punto croce, s...Leggi tutto
Aumenti e diminuzioni - 10/07/2014
Aumenti e diminuzioni nel punto croce
Facili da eseguire, gli aumenti costituiscono uno dei passaggi fondamentali del ricamo a punto croce...Leggi tutto
La prima crocetta - 03/07/2014
L'esecuzione della prima crocetta al punto croce
Uno degli hobby più amati e praticati dalle donne è il punto croce, un passatempo con cui sbizzarrir...Leggi tutto
Punto croce a due dritti - 25/06/2014
Il punto croce a due dritti
Il punto croce a due dritti è utile per far sì che risulti a crocette anche il rovescio: partiamo la...Leggi tutto
Consigli per il ricamo - 05/06/2014
Qualche consiglio per il ricamo a punto croce
Il ricamo a punto croce necessita di piccole ma indispensabili premure che favoriscono la buona rius...Leggi tutto